Che cos’è l’Open Access

 

“Open Access” (OA) è il termine comunemente utilizzato per indicare un movimento che promuove la libera circolazione e l’uso non restrittivo dei risultati della ricerca e del sapere scientifico.

La letteratura Open Access è digitale, online, gratuita per il lettore, e nella sua tipologia più forte (OA in senso stretto o LIBRE OA) è anche libera dalla gran parte delle restrizioni di copyright e licenze.

In ogni caso l’OA rispetta il copyright e, in particolare, il diritto di paternità dell’autore.

Gli Open Research Data sono i dati di ricerca prodotti nell’ambito di attività di ricerca pubblicamente accessibili, utilizzabili e riutilizzabili per mezzo di infrastrutture elettroniche digitali.

Le politiche di apertura dei dati della ricerca tengono conto degli aspetti relativi alla protezione della vita privata, alla sicurezza nazionale, e ai diritti di proprietà intellettuale.

L’Open Access alla letteratura scientifica si manifesta in due tipologie:

"GRATIS": che garantisce l’accesso online gratuito;
"LIBRE": che garantisce l’accesso online gratuito più alcuni diritti di utilizzo aggiuntivi, spesso garantiti attraverso l’utilizzo di specifiche licenze permissive (es. Creative Commons);

e si articola in due modalità di realizzazione:

GOLD ROAD (STRADA D’ORO): pubblicazione di opere ab origine su basi di Accesso Aperto;
GREEN ROAD (STRADA VERDE): (auto-)archiviazione in repositories OA di opere pubblicate e referate (secondo la definizione data da Stevan Harnad).