Staff

Massimo Rizzante (1963)

È poeta, saggista e traduttore.
Ha fatto parte dal 1992 al 1997 del Seminario sul Romanzo Europeo diretto a Parigi da Milan Kundera.
Ha pubblicato tre opere poetiche: Lettere d’amore e altre rovine (1999), Nessuno, (2007), Scuola di calore (2013) e tre opere saggistiche: L’albero (2007), Non siamo gli ultimi (2009, Premio Dedalus), Un dialogo infinito (2015).
Fra le sue traduzioni: Il sipario, Un incontro e La festa dell’insignificanza  di M. Kundera, O. V. de L. Milosz, Sinfonia di novembre e altre poesie, M. Crnjanski, Lamento per Belgrado, O. Lamborghini, Il ritorno di Hartz e altre poesie. Insegna Letteratura Italiana Contemporanea e Letterature Comparate all’Università di Trento.

mrizzante [at] libero.it

www.massimorizzante.com/

Walter Nardon (Zurigo, 1970)

Ha pubblicato i libri La parte e l’intero. L’eredità del romanzo in Gianni Celati e Milan Kundera (2007), Il ritardo (racconti, 2009), Sibber (romanzo, 2014), L’illusione e l’evidenza. Saggi sull’avventura romanzesca (2016). Scrive racconti e saggi su riviste cartacee e on line. Ha curato vari volumi, fra i quali Pro e contro la trama (con Carlo Tirinanzi De Medici, 2012), Avventure da non credere. Romanzo e formazione (2013), Comporre. L’arte del romanzo e la musica (con Simona Carretta, 2014).
Dottore di ricerca in Letterature comparate, abilitato all’insegnamento sia in Lettere, sia in Filosofia e Storia, nel 2006 con Massimo Rizzante e Stefano Zangrando ha fondato il Seminario Internazionale sul Romanzo e con loro ha curato quattro volumi su vari aspetti della narrazione. Ha insegnato Letteratura italiana contemporanea e Didattica della Letteratura italiana all’Università di Trento. È redattore della rivista on line «Zibaldoni».

walter.nardon [at] scuole.provincia.tn.it

Walter Nardon

Stefano Zangrando (Bolzano, 1973)

Membro fondatore del SIR, nel 2005 si è dottorato in letterature comparate con una tesi sulla teoria del romanzo. In seguito si è occupato di letteratura italiana della migrazione e ha collaborato con varie testate cartacee e on line, scrivendo di letteratura tedesca e italiana moderne e contemporanee.
Ha tradotto, fra gli altri, testi di Ingo Schulze, Katja Lange-Müller, Peter Handke, Marica Bodrožić, Kurt Lanthaler, Michael Krüger e Lutz Seiler.
Nel 2008 ha ottenuto una borsa di scrittura dell’Accademia delle Arti di Berlino, nel 2009 il riconoscimento per esordienti del Premio italo-tedesco per la traduzione letteraria.
È membro della Südtiroler AutorInnenVereninigung e coordina il laboratorio di traduzione Checkpoint Alpha Beta a Bolzano.

stefano.zangrando [at] scuole.provincia.tn.it

Simona Carretta (Bari, 1981)

Ha conseguito il titolo di Dottoressa di ricerca in Letterature Comparate, in cotutela tra l’Università degli Studi di Trento e l’Université Paris-Sorbonne.
L’asse principale delle sue ricerche è costituito dall’indagine sulla conoscenza specifica del romanzo, considerata alla luce degli scambi che esso intrattiene con le altre arti o i diversi ambiti del sapere, come la musica e la filosofia.
Ha pubblicato diversi saggi critici su riviste letterarie e universitarie; collabora regolarmente con «L’Atelier du roman» (rivista edita a Parigi da Flammarion) e, per la rivista on-line «Zibaldoni e altre meraviglie», cura una rubrica dal titolo L’arte del saggio. Nel 2016, ha tradotto dal francese il romanzo Solo l’amore (2005) di Laurence Plazenet, vincitore del Premio letterario dell’Unione Europea e pubblicato in Italia da Mimesis Edizioni.

simona.carretta [at] libero.it

Simona Carretta

Alessandro Gazzoli (1986)

È dottore di ricerca in Letteratura italiana.
Ha studiato a Trento e Londra (UCL).
Si occupa prevalentemente dell’opera di Manganelli, Gadda, Pavese, e del romanzo italiano del secondo Novecento (Fenoglio, Morselli).

alessandro.gazzoli86 [at] gmail.com

Alessandro Gazzoli

Francesca Lorandini (1982)
Ha studiato a Trento, a Lione e a Parigi.
È dottore di ricerca in Letterature comparate (tesi in cotutela tra le università di Trento e Paris Ouest Nanterre La Défense). È stata assegnista di ricerca presso il laboratorio C.I.R.C.E. del Dipartimento di Lettere e Filosofia di Trento ed è docente a contratto di Letteratura francese presso lo stesso Dipartimento.
 

francescalorandini [at] gmail.com

Francesca Lorandini